40^ Stagione Concerti a Valvasone

La 40^ Stagione intitolata Affetti, colori e immagini mutevoli del primo Barocco, si pone in continuità temporale con la 39esima. Se lo scorso anno la personalità di rilievo era Giovanni Gabrieli, rappresentante del rinascimento musicale, quest'anno le maggiori personalità sono Claudio Monteverdi e Girolamo Frescobaldi, musicisti formatisi negli ultimi anni del Rinascimento e che aprono al primo Barocco, con tutti i cambiamenti che introdurranno o sosterranno con le loro composizioni ed esecuzioni, tanto in ambito strumentale –che è quello che soprattutto verrà illustrato nella serie dei tre concerti di quest'anno– quanto in ambito operistico, soprattutto da Monteverdi con il suo Orfeo.

I concerti cercheranno di illustrare lo spirito del primo barocco –che sarà comunque una costante di tutto il periodo– mettendo in rilievo l'improvvisazione, l'aderenza alle melodie popolari - tra cui in primo piano le danze - e della natura: in particolare sarà il secondo concerto a soffermarsi su questi aspetti

Sono programmati tre appuntamenti che si svolgeranno nelle domeniche del 19 e 26 maggio e del 2 giugno. I primi due concerti avranno inizio alle ore 17, mentre il terzo inizierà mezz'ora prima, alle 16,30; saranno tutti ad ingresso libero. Nel primo appuntamento di domenica 19 luglio, con il titolo: Claudio Monteverdi e Girolamo Frescobaldi allo specchio, suoneranno Andrea Marcon all'organo, e l'ensemble Odhecaton diretto da Paolo Da Col. Il programma prevede un confronto tra le musiche strumentali e vocali di Claudio Monteverdi e Girolamo Frescobaldi, in particolare una Messa da Capella a 4, di Monteverdi, cantata con interludi organistici di Frescobaldi.

Anche quest'anno, come già da 14 anni a questa parte, ci sarà una coda di carattere formativo nella terza settimana di luglio: dal 14 al 21 si svolgerà il XV Corso internazionale d’interpretazione organistica: 1510-1650. Il concerto finale dei partecipanti al corso è fissato per domenica 21 luglio, sempre con inizio alle ore 17 e ancora presso la chiesa parrocchiale. Il docente - come tutte le altre volte - sarà il m° Christopher Stembridge.

Commenti

Post popolari in questo blog

Emigrazione friulana d’altri tempi

Piante spontanee di primavera - 6^parte