Ultimo appuntamento con “…tra Meduna e Tagliamento…”- venerdì 30 novembre “Specie spontanee ad uso alimentare con particolare riguardo alla pianura friulana”

PicMonkey Collage

In sintesi ecco il tema della serata di venerdì 30 novembresempre presso la Sala Roma alle ore 20.30, relatore sarà Elisa Pellegrini, laureata in  Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e la Natura: 
Il problema dell’alimentazione è un tema sempre più presente nella società d’oggi: si mangia troppo e male, non assumendo vitamine e sali minerali a sufficienza. Ci si è allontanati sempre più dalla dieta sana e salutare, più vicina alla “terra”, per sostituirla con cibi ricchi e calorici che oggi abbondano sui nostri piatti. Siamo contornati da quelle che chiamiamo “erbacce” eppure molte di queste, al di là delle loro probabili proprietà curative, sono commestibili, in parte o totalmente: si potranno raccogliere e preparare fiori, foglie, radici e frutti. Delle molte specie selvatiche non tutte sono edibili, alcune sono anche velenose, per cui sarà importante discriminare con estrema certezza le une dalle altre. Dal comune Dente di leone o Tarassaco (Taraxaum officinale aggr., Tale) alla meno conosciuta Boraggine (Borago offincinalis, Buràze) si potranno scoprire usi e preparazioni per rinnovare le tavole di nuovi gusti e colori.

Commenti

Post popolari in questo blog

Piante spontanee di primavera - 6^parte

Piante spontanee di primavera - 3^parte