…tra Meduna e Tagliamento… venerdì 23 novembre - Roberto Petracco “La pianura occidentale friulana”

Terzo appuntamento, venerdì 23 novembre alle ore 20.30 presso la Sala Roma di Valvasone, con le serate dell’iniziativa “…tra Meduna e Tagliamento…”. Roberto Petracco, botanico, relazionerà su “La pianura occidentale friulana”; DSCN0526
La pianura in termini paesaggistici, se paragonata alla grandiosità della montagna o all'immensità del mare, sembra la parente povera: campi di mais, pioppeti, fossi trasformati in canali di scolo e prigionieri di argini in cemento. In realtà, la pianura, in particolar modo la pianura friulana, scampolo del "piccolo compendio dell'universo" descritto da Ippolito Nievo, ha molto da dire: sei "SIC-Siti di interesse comunitario", tra essi boschi, magredi e risorgive, sono compresi nella sola pianura pordenonese. E' che la pianura è ritrosa, ama farsi cercare, non si concede al primo arrivato: sennò come sarebbe possibile scoprire i rari endemismi floristici, come il fiordaliso friulano, i relitti glaciali come il fior di stecco, o l'evocativa crambe tataria? (nota di Roberto Petracco)

Commenti

Post popolari in questo blog

Piante spontanee di primavera - 6^parte

Piante spontanee di primavera - 3^parte